Santa Sofia s.r.l.
Via Ca’ Dedè, San Pietro in Cariano
Tel. +39 045 7701074 P.IVA IT 00224320234

FB IG

Storia, scelta e vocazione in Valpolicella

DUE SECOLI RACCHIUSI IN
UN NOME, SANTA SOFIA

Il nome di Santa Sofia è anima di un luogo e ispirazione.
Il nome porta con sé consapevolezza e identità, perché Sofia significa Sapienza. Una Sapienza che ha attraversato i secoli per diventare prezioso patrimonio di questi luoghi. La cantina è parte della Villa Palladiana che prende il nome dalla chiesetta dedicata alla santa fin dall’Alto Medio Evo, per devozione dell’abate di Santa Maria in Organo di Verona. La Famiglia Begnoni 50 anni fa ha voluto raccogliere questo patrimonio, diventarne erede e custode, portando l’azienda ad un indiscutibile prestigio e riconoscibilità internazionale. Così come, due secoli fa, è nato il nome della cantina, così, con quel nome, si continua a tramandare quella Sapienza che è amore per una terra che non finisce mai di stupire e di farsi amare: la Valpolicella.

QUI, CIELO E TERRA SI AMANO DA SEMPRE

I vigneti

Qui, a Santa Sofia, cielo e terra s’incontrano. Un cielo ritagliato dal profilo dolce delle colline, animato da una brezza che, dalle valli e dal vicino Lago di Garda, accarezza i vigneti rinfrescandoli nei mesi più caldi, mentre un sole mite e l’esposizione dei terreni a sud stemperano i rigori invernali. Qui la terra è generosa: raccoglie l’eredità, antichissima e preziosa, di formazioni calcareo-dolomitiche, di basalti, di materiali morenici e fluviali di origine vulcanica che rendono il suolo unico e fertile, arricchito dagli abbondanti corsi d’acqua che scorrono nelle vene del suolo.
E in questo luogo straordinario nascono Corvina, Corvinone e Rondinella: uve figlie di una sapienza e tradizione che si rinnovano da secoli solo qui, dove cielo e terra si amano da sempre.

La Timeline

La storia di Santa
Sofia

1300
La fondazione
Sorge la chiesetta di Santa Sofia, fondata dai frati di San Bernardino che costruiscono anche la prima cantina.
1565
La Villa
Marcantonio Serego commissiona ad Andrea Palladio la costruzione della villa e di un’altra parte della cantina sottostante.
1811
L'azienda Vitivinicola
Viene fondata l’azienda vitivinicola Santa Sofia e ampliata la cantina.
1956
Giancarlo Begnoni
Giancarlo Begnoni consegue la laurea in enologia a Conegliano.
1967
La famiglia
La famiglia Begnoni diventa proprietaria dell’azienda vinicola Santa Sofia. Esce il primo Amarone della Valpolicella di Santa Sofia, vendemmia 1964, dai vigneti di Montegradella, in Valpolicella Classica.
1984
Luciano Begnoni
Luciano Begnoni, il figlio di Giancarlo, entra in azienda per seguire le orme del padre.
1996
La Storia
La villa Palladiana e la cantina vengono inserite nel patrimonio UNESCO
2015
I vigneti
La famiglia Begnoni acquisisce la tenuta di Briago, di 45 ettari, in Valpantena, in Valpolicella orientale.
2019
La nuova cantina
Viene acquistato una nuova struttura che attraverso un lavoro di riqualificazione diventerà la nuova sede della cantina Santa Sofia nel 2023, insieme a 3 ettari di vigneto.
2020
Santa Sofia acquista 6 ettari di vigneto in Lugana, nel comune di Pozzolengo.
I Vini di Santa Sofia

Scopri i nostri prodotti

Sono i testimoni del territorio, espressione del terroir e ottenuti solo da uve autoctone della Valpolicella: Corvina, Corvinone e Rondinella.

Iscriviti subito alla nostra Newsletter

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Visita la cantina Santa Sofia.
Venite a trovarci!